martedì 30 aprile 2013

Recensione: "Una favola per Asia" di Rossana Lozzio

Ultimamente sono talmente immersa nel  genere paranormale, da aver dimenticato come ci si sente quando si ha tra le mani un romanzo che tratta di vita vera.
Un romanzo senza elementi soprannaturali, che parla di persone vere e di storie che potremmo vivere tutti. Il genere romance è uno tra i miei preferiti e recentemente l’ho riscoperto grazie a “Una favola per Asia” della talentuosa autrice italiana Rossana Lozzio.


Titolo: Una favola per Asia
Autore: Rossana Lozzio
Casa editrice: Miele Editore
Collana: Da donna a donna
Pagine: 174
Genere: Romance
Prezzo: € 12,50
Data di uscita: 18 Gennaio 2013
Formato: Brossura
Voto:




                                     

                                La trama del romanzo

La piccola Asia è orfana di madre e suo padre Stefano è disperato per la prematura perdita della moglie. Raffaella, giovane sorella dell'uomo e zia della bambina, si trasferisce a vivere con loro e tenta di supportarli come può, senza rendersi conto di stare quasi annullando se stessa. Un giorno, Asia esprime la determinata volontà di recarsi ad un incontro organizzato dalla scuola con Luca Antonioni, noto scrittore di favole per l'infanzia. La zia l'ha cresciuta leggendogliele e Asia le chiede di accompagnarla, costringendola ad accontentarla, come accade quasi sempre. La vita di Raffaella, da questo preciso momento, muterà per un percorso che sarà composto da curve pericolose e da numerosi ostacoli che affronterà, quasi suo malgrado, sostenuta dalla bambina Nonostante la giovanissima età, infatti, Asia comprenderà l'evolversi della situazione molto prima di lei e dello stesso scrittore.


                                       Recensione 


Come già anticipato, questo romanzo tratta di vita vera. Una storia che potremmo vivere tutti. Non vi sono elementi soprannaturali e i personaggi sono dei “semplici” umani. Inizialmente, quando ho capito che si trattava di un romanzo senza vampiri, demoni o angeli, ci sono rimasta un po’ male. E non perché il genere romance non mi attiri, ma perché sono troppo abituata a leggere di personaggi non-umani e che quindi posseggono qualità e poteri fuori dalla norma. Sono abituata a quegli esseri con forza e riflessi sovrumani, che non trovano alcuna difficoltà nel compiere delle azioni che a noi comuni mortali richiedono impegno e fatica. Un esempio elementare? La corsa. Vampiri e demoni non faticano minimamente nella corsa, mentre invece noi arriviamo al traguardo sudati, ansanti e prossimi all’infarto.
Leggere questo romanzo, quindi, si è rivelato un ritorno all’umanità e anche una piacevole sorpresa. Perfino l’impiego della protagonista è assolutamente ordinario, nel senso più positivo del termine. Una semplice bibliotecaria che conosce l’amore e che va incontro ai quotidiani problemi che la vita ci riserva.

Vincitore del concorso letterario “Da donna a donna” indetto da Miele Editore nel Luglio 2012,  “Una favola per Asia” è un romanzo d’amore, sentimento che è possibile avvertire dalla prima all’ultima pagina. L’amore che la protagonista nutre per la nipotina, Asia, rimasta prematuramente senza la sua mamma. E anche l’amore che nutre per il fratello, rimasto vedovo e il cui volto trova luce solo quando è in compagnia della figlia e della sorella.

domenica 28 aprile 2013

Intervista a Rossana Lozzio.



In attesa della recensione di “Una favola per Asia” che a breve verrà pubblicata sul blog, abbiamo intervistato la sua autrice, Rossana Lozzio.


Ciao Rossana e benvenuta nel nostro piccolo angolo di paradiso per parlare di te e del tuo romanzo, “Una favola per Asia”. È  un vero piacere averti come ospite in Dreaming Land. Inizio ringraziandoti per la disponibilità e il tempo che ci stai dedicando per questa breve intervista.

DL: Che ne dici di raccontarci qualcosa di te? Cosa ami fare nel tempo libero? Oltre alla passione per la scrittura, ne hai altre?
ROSSANA: Innanzi tutto, permettetemi di ringraziarvi per l’ospitalità, sono molto felice di essere qui! Dico spesso che sono una donna complicata ma credo, in tutta onestà, di essere anche e soprattutto una persona per bene e lo dico perché credo nell’onestà, nella serietà e nel rispetto nei confronti del prossimo. Ultimamente le delusioni sono in aumento, perché non riscontro gli stessi valori e non sono spesso contraccambiata, per ciò che concerne il rispetto e la serietà. Ad ogni modo, persisto e sono fiera di essere, per così dire, “fuori moda”. Le mie passioni sono la musica, che adoro ascoltare anche dal vivo, il teatro e la natura, nonché i cani, che amo infinitamente da quando ho cominciato a capire che splendide creature fossero… da bambina. Ho un amico a quattro zampe, un minuscolo Volpino di Pomerania che si chiama Foxy e che è con me da ormai 15 anni. Prezioso compagno di avventure, il cane… consiglio a tutti di vivere la meraviglia di averne almeno uno al fianco nel corso della propria esistenza terrena!


DL: Come ti sei avvicinata alla scrittura? E’ una passione che hai fin da bambina? E qual è il suo ruolo nella tua vita?
ROSSANA: Sì, la passione per la scrittura mi accompagna da quando ho cominciato a comprendere che cosa fossero vocali e consonanti e cosa potessero creare, messe nella giusta posizione e misura, nero su bianco, su carta! Penso sia nel dna, in quanto mio padre fu giornalista pubblicista e sono fiera di aggiungere, auto didatta. Un uomo complesso, quanto me che mi ha lasciato in eredità il suo preciso carattere, pregi e difetti tutti e soprattutto, questa magica passione per la scrittura che ha un unico ruolo, nella mia vita… quello di rendermi felice.

Recensione: “Vortice di Passioni” di Anna Grieco


Le storie d’amore contrastate sono l’emblema di ogni genere letterario da me prediletto, dal romance in piena regola al romance dai toni oscuri, paranormali. Rispecchiano la realtà, mettono alla prova il sentimento che unisce due persone e, se possibile, le aiutano a maturare.

Amare non è mai semplice.

La talentuosa autrice italiana, Anna Grieco, ce lo insegna grazie al suo romanzo “Vortice di Passioni”, divenuto best seller su Amazon dopo aver venduto più di seicento copie.


Titolo: Vortice di Passioni
Autore: Anna Grieco
Edito da: La Mela Avvelenata Book Press
Pagine: 139
Collana: Romance
Prezzo: 1.99 €
Uscita: 26 Marzo 2013
Formato: e-book
Voto




Trama:

Sono cresciuti insieme come fratello e sorella, ma adesso le cose sono cambiate. L’onore e il buon senso urlano a Jamie di stare lontano da Samantha, ma come può obbedire alla ragione, se ciò significa strapparsi il cuore dal petto? L’unica alternativa è la fuga, ma il Fato ci mette lo zampino. Una notte, complice la gelosia, accade l’irreparabile. Da quel momento ogni cosa non sarà più la stessa. Tra equivoci, gelosie e brucianti passioni, assisteremo a una storia d’amore travolgente, che troverà il suo epilogo solo nelle pagine finali.


 Recensione:

«Ho cercato di soffocare i miei sentimenti […] Dio mi è testimone se ci ho provato! Mi sono ripetuto sino alla nausea che è mia sorella e non dovrei nemmeno pensare a lei in quel modo. Maledizione, sto diventando pazzo!»

mercoledì 24 aprile 2013

Revenge: rivelata la sinossi dei due episodi finali.



Questo finale di stagione avrà luogo domenica 12 maggio dalle 9 alle 11 pm (ora americana) con due episodi drammatici e la morte di uno dei protagonisti. Sappiamo che la morte sarà quella di uno dei nove personaggi originari (Emily Thorne, Victoria Grayson, Conrad Grayson, Ashley Davenport, Daniel Grayson, Nolan Ross, Charlotte Grayson, Jack Porter o Declan Porter) e che questo personaggio morirà definitivamente.


Ecco cosa la sinossi ha da dire:
La seconda stagione di Revenge termina con un finale speciale della durata di due ore con due episodi colmi di sorprese e momenti che cambieranno la vita. Nella prima ora, intitolata “Verità, parte uno”, una serie di pericolosi eventi culmineranno in un catastrofico momento che cambierà la vita di tutti, per sempre. Nell’emozionante seconda ora, “Verità, parte due”, la devastazione porterà ad una straziante morte che colpirà Emily nel profondo e la forzerà a guardare in faccia la verità e il cammino di vendetta che ha scelto.

Ci sono molte previsioni riguardo chi morirà ma quando si ha a che fare con gli scrittori di Revenge, nessuno è al sicuro!

Fonte: wetpaint
L'articolo è stato interamente tradotto da ©Dreaming LandVietato copiare e riprodurre su altri siti, blog o pagine senza citare.




Contattateci!


Dreaming Land è gestito interamente da Valentina/Rebeks KS) e Alessia/Nik KS (per chi ancora non ci crede, è vero che sono una ragazza... con tanto di riccioli e mascara!)

Se desiderate consigliarci libri da recensire, fare due chiacchiere oppure affiliarvi, potrete contattarci su facebook:
                          - Rebeks KS   - Valentina
                          - Nik KS   - Alessia
                          
Abbiamo appena creato un gruppo che, speriamo, possa col tempo farvi sentire un po' a casa. Se desiderate farci compagnia e parlare non solo di libri, ma anche delle vostre altre passioni, iscrivetevi a Dreaming Land ∞ La terra dei libri che ci fanno sognare

E per email: dreamingland@hotmail.it


Un piccolo appunto per chi non si fida dei nomi "fake". I nomi che abbiamo scelto io e Valentina (quindi Nik e Rebeks) hanno una storia lunga quasi sei anni e sono nati nel gioco di ruolo nel quale ci siamo conosciute. Eh sì, ci siamo conosciute grazie a un gioco e siamo diventate inseparabili.

E con il tempo, i nostri profili fake sono diventati dei veri e propri profili reali. Quindi siamo sempre noi, due ragazze semplici e amanti dei libri, del cinema e dei telefilm. Più volte ci è capitato (almeno, a me è capitato) che a causa del mio profilo alcune persone si siano sentite poco inclini a conversare o semplicemente ad accettare una richiesta di amicizia perché "non si fidavano di gente col nome falso".  Quindi non preoccupatevi, siamo brave persone. Non siamo spie e non siamo pericolose! Ecco, ora che abbiamo chiarito, mi sento molto meglio.

                                    - PER AUTORI E CASE EDITRICI -

Siamo disponibili (anzi, ne saremmo onorate) a leggere e recensire libri di ogni genere –fatta eccezione di quelli troppo erotici o pornografici- e a pubblicizzare i libri degli autori emergenti e self tramite segnalazioni, recensioni e interviste.
Le nostre recensioni sono serie, obiettive e sincere, quindi non prendetela a male se ce ne saranno di negative. Ovviamente si baseranno sul nostro gusto personale, quindi non ci sogneremmo mai di scrivere "non leggetelo" se a noi un libro non è piaciuto.

Se le case editrici volessero mettere in palio i loro libri su Dreaming Land, siamo disponibili a organizzare giveways e a pubblicizzarli sia nel blog che sul gruppo facebook.

Il metodo di valutazione che sarà presente in ogni recensione si basa sulle stelline. Da uno a cinque, con anche dei mezzi voti dove crediamo siano necessari. 



martedì 23 aprile 2013

"Una favola per Asia" di Rossana Lozzio, prossimamente la recensione su Dreaming Land.




Prossimamente su Dreaming Land, la recensione di “Una favola per Asia”, edito dalla casa editrice Miele e scritto dall’autrice piemontese Rossana Lozzio



Autore: Rossana Lozzio
Titolo: Una favola per Asia
Casa editrice: Miele
Genere: Romance
Formato: Brossura



La trama:
La piccola Asia è orfana di madre e suo padre Stefano è disperato per la prematura perdita della moglie. Raffaella, giovane sorella dell'uomo e zia della bambina, si trasferisce a vivere con loro e tenta di supportarli come può, senza rendersi conto di stare quasi annullando se stessa. Un giorno Asia esprime la determinata volontà di recarsi ad un incontro organizzato dalla scuola con Luca Antonioni, noto scrittore di favole per l'infanzia. La zia l'ha cresciuta leggendogliele e Asia le chiede di accompagnarla, costringendola ad accontentarla come accade quasi sempre. La vita di Raffaella, da questo preciso momento, muterà per un percorso che sarà composto da curve pericolose e da numerosi ostacoli che affronterà, quasi suo malgrado, sostenuta dalla bambina. Nonostante la giovanissima età, infatti, Asia comprenderà l'evolversi della situazione molto prima di lei e dello stesso scrittore.

"Vortice di Passioni" di Anna Grieco, prossimamente la recensione su Dreaming Land.





Prossimamente su Dreaming Land, la recensione di “Vortice di Passioni” dell’autrice italiana Anna Grieco. Il romanzo è reperibile in formato digitale su Amazon.




Autore: Anna Grieco
Titolo: Vortice di Passioni
Casa editrice: La Mela Avvelenata
Genere: Romance
Formato: e-book




La trama:
Sono cresciuti insieme come fratello e sorella, ma adesso le cose sono cambiate. L’onore e il buon senso urlano a Jamie di stare lontano da Samantha, ma come può obbedire alla ragione, se ciò significa strapparsi il cuore dal petto? L’unica alternativa è la fuga, ma il Fato ci mette lo zampino. Una notte, complice la gelosia, accade l’irreparabile. Da quel momento ogni cosa non sarà più la stessa. Tra equivoci, gelosie e brucianti passioni, assisteremo a una storia d’amore travolgente, che troverà il suo epilogo solo nelle pagine finali.

Shock a REVENGE: Mike Kelley non tornerà come produttore esecutivo nella terza stagione.




Revenge dirà più di un addio dopo il finale della sua seconda stagione a Maggio.
Il creatore Mike Kelley si è dimesso da produttore esecutivo del famoso drama dell’ABC, E! News ha confermato lunedì che il creatore della serie ha definito il suo allontanamento “una difficile decisione comune” tra lui e il network.

“Dirigere questa serie è stato il viaggio di una vita” dice Kelley in un comunicato. “Io e la mia collega di produzione, Melissa Loy, ricorderemo Revenge con profonda gratitudine e rispetto per Emily [VanCamp] e Madeleine [Stowe] e il resto dell’incredibile cast, la nostra eroica troupe, la produttiva e fantasiosa squadra di scrittori e l’instancabile reparto di post-produzione”

Ha aggiunto, “Sono impaziente di terminare la post-produzione del finale della seconda stagione, che spero possa essere l’episodio migliore che la serie abbia avuto. Il successo continua per tutti”

domenica 21 aprile 2013

REVENGE. Barry Sloane di Revenge twitta il suo “ultimo giorno” sul set: Aiden Mathis verrà ucciso?


Attenzione, l’articolo contiene spoiler!



Con l’avvicinarsi della season finale della seconda stagione di Revenge, ci stiamo preparando alla morte del personaggio principale, notizia menzionata in un recente spoiler . Le nostre previsioni sono numerose, ma ultimamente ne è spiccata una.

Aiden Mathis è in cima alla lista dei nemici di molta gente importante. Attualmente, l’Initiative sta indagando su Mr. Mathis dopo le sue azioni alla Grayson Global, e il suo coinvolgimento con Helen Crowley fa di lui una persona di interesse. Inoltre, adesso che Daniel Grayson è tornato tra le braccia di Emily Thorne, non gli dispiacerebbe togliere l’ex di mezzo.

Alcuni tweet dell’attore Barry Sloane indicano che Aiden ha i giorni contati.

“E’ il mio ultimo giorno di riprese nella seconda stagione di #Revenge! Ma lavorare con @EmilyVanCamp e Mr Josh Bowman sarà un piacere come sempre” ha twittato il 17 Aprile.

giovedì 11 aprile 2013

Recensione: “Quasi tenebra” di J.R. Ward



Autore: J.R. Ward
Titolo: Quasi tenebra
Titolo originale: Black Dagger Brotherhood: Lover Eternal
Traduttore: Paola Pianalto
Serie: La Confraternita del Pugnale Nero
Casa editrice: Rizzoli
Pagine: 412
Prezzo: € 16,00
La serie viene pubblicata anche da Mondolibri con il titolo originale e un sottotitolo in italiano.
Il voto di Ale:





“Non serve a nulla essere così bello se non puoi amare un’umana
Continuano le lotte dei vampiri guerrieri della Confraternita del Pugnale Nero contro i lesser, uomini che hanno letteralmente sacrificato il cuore e l’anima a un’entità malvagia, l’Omega.
In cambio di questo sacrificio, hanno ottenuto l’eterna giovinezza e la missione di sterminare l’intera specie dei vampiri.
Mary, trentenne e umana, lavora come volontaria al telefono amico cittadino e una sera fa la conoscenza di John, un ragazzo muto abbandonato subito dopo la nascita in una stazione degli autobus. Sarà proprio John e la cicatrice che l’amica di Mary – Bella- riconosce, a portarli tutti e tre al cospetto della Confraternita della quale l’umana ignora l’esistenza.
Mary non sa neppure che Rhage è uno dei vampiri guerrieri che ogni notte scendono in campo per proteggere i “civili”. 
Rhage, occhi verdi e corpo perfetto, è inoltre segnato da una maledizione che lo trasforma in un mostro terrificante e distruttivo ogni volta che perde il controllo. 
Tra Mary e il vampiro nasce un amore più forte delle leggi che impediscono a un vampiro di stare con un’umana e più forte della grave malattia che ha nuovamente colpito la ragazza. 
L’amore tra i due riuscirà a sconfiggere la morte sempre più vicina?
Recensione: 

Recensione: "Il risveglio" di J.R. Ward



Autore:
 J. R. Ward

Titolo: Il risveglio
Titolo originale: Black Dagger Brotherhood: Dark Lover
Traduttore: Paola Pianalto
Serie: La Confraternita del Pugnale Nero
Casa editrice: BUR Rizzoli
Pagine: 445
Prezzo: € 8,90
Pubblicazione: Gennaio 2011
La serie viene pubblicata anche da Mondolibri con il titolo originale e un sottotitolo in italiano.
Il voto di Ale:
rose7


“Sono forti, potenti, bellissimi.  E lottano contro il male.  
Sono i vampiri della  Confraternita del Pugnale Nero”
A Caldwell, una cittadina nello stato di New York, i vampiri vivono in mezzo agli umani. Ma, a differenza di ciò che si potrebbe credere, le prede sono loro. Braccati dalla Lessening Society, i vampiri cosiddetti “civili” sono protetti da un gruppo di vampiri guerrieri. La Confraternita del Pugnale Nero capeggiata da Wrath, l’ultimo vampiro purosangue sulla Terra, nonché sovrano di tutti i vampiri. Il re cieco, così chiamato per via della sua quasi completa cecità, viene pregato da uno dei suoi più fidati amici affinché protegga la figlia di quest’ultimo, Beth, ormai prossima alla transizione. La ragazza, che non ha mai conosciuto il padre, non è minimamente a conoscenza dell’esistenza di vampiri e altre creature soprannaturali e verrà catapultata da Wrath in questo “nuovo mondo” al quale lei dovrà appartenere una volta superata la transizione e divenuta vampira a tutti gli effetti.


Recensione:
Primo romanzo della fortunata serie nata dalla penna di J. R. Ward –nota anche come Jessica Bird-, “Il risveglio” è forse il romanzo che meno di tutti –tra quelli di questa serie- mi ha appassionato. Come ogni primo capitolo di ogni saga o serie, “Il risveglio” funge da introduzione delle vicende di questi guerrieri totalmente fuori dall’ordinario. Divertenti, affascinanti, rozzi e anche un po’ sboccati.
I classici uomini delle caverne. Pardon, vampiri della Confraternita.